• Home
  • News
  • Da un'idea di una mamma cortinese nasce Eliot, brand sostenibile

Da un'idea di una mamma cortinese nasce Eliot, brand sostenibile

16 Agosto 2022
Feliciana Mariotti
News

NZ6 1713Mariachiara Giacomel stava allattando la sua seconda figlia quando le venne un'idea. Stanca di non riuscire a trovare sia nell'armadio che nei negozi un abito comodo, di qualità che la facesse sentire libera e in grado, con una semplice apertura, di allattare la sua piccola, decise di disegnare un modello e poi di ricercare il tessuto migliore. Per il tessuto trovò il  jersey di bamboo, morbidissimo, traspirante e adatto per le pelli delicate e sensibili. Nacque così Eliot, un nuovo brand ecosostenibile e 100% italiano anche perché il bamboo è una pianta con un bassissimo impatto ambientale: consuma il 70% in meno d'acqua rispetto a coltivazioni tradizionali e molto spesso necessita solo dell’acqua piovana; ha minime emissioni di anidride carbonica ed emette una grande quantità di ossigeno. È infestante e ha una rapida crescita. La pianta può essere coltivata senza l’uso di fertilizzanti chimici sintetici, pesticidi o defolianti. Il suo raccolto avviene ogni 3 anni circa, evitando i devastanti processi della deforestazione ed il ciclo dell'agricoltura monocultura intensiva. Il bamboo utilizzato da Eliot proviene da fonti certificate FSC.

NZ6 2009AAAAIl tessuto - racconta Mariachiara Giacomel mostrando gli abiti - è stato realizzato artigianalmente in Italia ed è ha la certificazione Standard 100 by Oeko-Tex, che attesta e è innocuo per la salute umana e l’ambiente. Nel suo piccolo Eliot è un brand sostenibile che contribuisce a proteggere e a lasciare un mondo migliore per chi verrà dopo di noi. Ecco, quindi, la scelta di far realizzare, in Italia da aziende a conduzione familiare, capi che garantiscono ambienti di lavoro confortevoli e a norma, trasmettendo il prezioso lavoro delle loro mani artigiane.

Essendo nata a Cortina d’Ampezzo, ha voluto inserire nel progetto qualcosa delle mie amate montagne così ho contattato l’artista Gabrile Ciot. Affascinata dal suo modo di interpretare la natura, ho chiesto a Ciot di dare libero sfogo alla sua creatività. Il risultato è stato un disegno per il suo abito che potesse esprimere un messaggio di rispetto e di amore per la natura. Anche un abito che si indossa ogni giorno può aiutare a scoprire e vivere l’arte. È nato così il loungewear Eliot, pensato per camminare, correre, ballare, dormire, allattare… per godersi la vita e durare nel tempo! Una linea semplice, elegante, ecosostenibile, soffice e funzionale per tutte le donne che sono alla ricerca di un guardaroba comodo e innovativo. 

Eliot è il secondo nome delle mie figlie che le lega alla famiglia americana. Nella storia di questo ramo di famiglia c'è stata una donna che si è costruita da sola il suo futuro, senza mai arrendersi davanti alle difficoltà. L’ispirazione per Eliot nasce da questo passato con un occhio per il futuro delle mie figlie. Che possano avere la forza, l'intraprendenza e la libertà di vivere in un mondo migliore.

Per saperne di più visitate il sito web: www.gteliot.com e il profilo instragram @g.t.eliot.

© il Notiziario di Cortina

CONDIVIDI

CONTATTI
Il Notiziario di Cortina” e rivista “Cortina
Via Ria de Zeto 3
32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
Tel. 0436 770042
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Il Notiziario di Cortina -
Made by NPgraphics