• Home
  • Sport
  • Milano Cortina 2026 pronta a entrare in scena dopo Pechino 2022

Milano Cortina 2026 pronta a entrare in scena dopo Pechino 2022

Ufficiale 2 1600x900 1617120270929.1103729 logo milano cortina ufficialeUna volta conclusi i Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Pechino 2022, Milano Cortina 2026 si prepara a diventare protagonista.

Nei giorni scorsi la Fondazione Milano Cortina 2026, incaricata a organizzare i Giochi, si è riunita con il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC). 

É stata un'occasione per avere un aggiornamento sui lavori compiuti. Sari Essayah, presidente della RCommissione di coordinamento di Milano Cortina 2026 del CIO, ha dichiarato: Dobbiamo congratularci con il team della Fondazione Milano Cortina 2026 per i progressi compiuti nonostante i momenti difficili. Dal Comitato Organizzatore sono state gettate solide basi.

Abbiamo constato la profonda determinazione nel voler organizzare i futuri Giochi Olimpici Olimpiadi Invernali Milano e1538486560655e Paraolimpici invernali sostenibili, come delineato nell'Agenda Olimpica 2020+5 e nella Nuova Norma.

Dopo il lancio del nuovo marchio a marzo, il team Milano Cortina 2026 continua a lavorare con grande impegno: Diverse  sono le iniziative entusiasmanti in programma per le prossime settimane che culmineranno con la consegna a Pechino 2022 delle bandiere olimpiche e paralimpiche. Avendo visto la passione, l'entusiasmo e la professionalità all'interno del Comitato Organizzatore, è chiaro che quest'inverno Milano Cortina 2026 è pronta ad essere protagonista sotto gli occhi del mondo.

Per Giovanni Malagò, presidente del Comitato Organizzatore di Milano Cortina 2026: Il rapporto instaurato con il Comitato Olimpico Internazionale e il Comitato Paralimpico Internazionale è eccellente ed essenziale per avere il miglior flusso di lavoro. Siamo orgogliosi di aver ricevuto  riscontri positivi sui risultati della Fondazione Milano Cortina 2026. Certo, siamo consapevoli che i prossimi mesi saranno molto importanti e impegnativi perché, al termine dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Pechino 2022, acquisiremo ufficialmente il titolo di 'Paese ospitante dei prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali'Questo sarà motivo di orgoglio anche se ci darà maggiori responsabilità che riusciremo a gestire in modo efficiente, grazie alla passione e alla competenza di chi sta lavorando ogni giorno per rendere le Olimpiadi e le Paralimpiadi 2026 i Giochi per tutti.

Le discussioni con il CIO e l'IPC sono state focalizzate sul lavoro compiuto dopo l'ultima riunione della Commissione di coordinamento avvenuta nello scorso aprile.

tokyo 2020Il team Milano Cortina 2026 ha illustrato quanto appreso dal Games Education Programme,  che si è svolto durante i Giochi di Tokyo 2020.  Il team vi ha partecipato insieme ai rappresentanti dei Comitati Organizzatori di Pechino 2022, Parigi 2024 e LA28 ed è stata un'opportunità per portare avanti il lavoro da compiere.

Sono stati inoltre forniti aggiornamenti su una serie di soluzioni innovative nell'organizzare eventi, come quelli legati al freestyle a Livigno. Si è parlato anche dello sci alpinismo divenuto, su richiesta del Comitato Organizzatore, grazie alla decisione della Sessione del CIO a Tokyo, disciplina olimpica che debutterà proprio in occasione dei Giochi di Milano Cortina 2026. Inoltre, sono stati affrontati gli aspetti operativi e commerciali. Si è discusso anche sul trasferimento del Comitato Organizzatore nella nuova sede nella Torre Allianz di Milano, i cui uffici verranno inaugurati a fine mese e sull'opportunità di creare strette relazioni con i Comitati organizzatori locali, la cui esperienza darà un valido contributo per la riuscita degli eventi olimpici e paraolimpici in ciascuna delle località ospitanti. Dopo il lancio di quest'anno del marchio, si è pensato al supporto di una rete di ambasciatori, come l'ex calciatore internazionale Francesco Totti, i campioni olimpici Federica Pellegrini, Alberto Tomba e Deborah Compagnoni e la campionessa paralimpica Bebe Vio. È stato sottolineato che rimane fondamentale la strategia di sostenibilità e legacy che si allinea con gli obiettivi del CIO e dell'IPC. I Giochi Olimpici Invernali di Milano Cortina 2026, che si svolgeranno dal 6 al 22 febbraio, e i Giochi Paralimpici Invernali, che si terranno dal 6 al 15 marzo, verranno organizzati ponendo particolare l'attenzione all'impatto economico, ambientale e sociale; per quanto fatto in tale ambito la Fondazione Milano Cortina 2026 si è già guadagnata gli elogi. Guardando al futuro, il team di Milano Cortina 2026 ha spiegato come affronterà il passaggio di consegne dai Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Pechino 2022. Nei prossimi mesi saranno annunciati diversi programmi di impegno nazionale, volti a generare entusiasmo tra la popolazione locale e allo stesso tempo a mostrare al mondo la parte migliore dell'Italia.

 

 

 

© il Notiziario di Cortina

CONDIVIDI

CONTATTI
Il Notiziario di Cortina” e rivista “Cortina
Via Ria de Zeto 3
32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
Tel. 0436 770042
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Il Notiziario di Cortina

Made by NPgraphics