• Home
  • News
  • Zaia con Mattarella a Padova all'inaugurazione Anno Accademico

Zaia con Mattarella a Padova all'inaugurazione Anno Accademico

19 Maggio 2022
Feliciana Mariotti
News

ZAIA 800 PADOVA CON MATTARELLAIl presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha partecipato questa mattina, insieme al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, all’inaugurazione dell’800esimo anno accademico dell’Università di Padova.

“É l’orgoglio di tutto Veneto – ha detto tra l’altro - possiamo fregiarci non solo di questo anniversario e di questo traguardo, ma anche di tutti i traguardi raggiunti nella ricerca e nel mondo scientifico come accademia. Non a caso a celebrare gli 800 anni dell’università di Padova è venuto il capo dello Stato”. Il Governatore del Veneto lo ha detto a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico che consacra gli 8 secoli dell’ateneo patavino.

Fondata nel 1222, l’università conta su 197 corsi di studio (di cui 52 erogati in lingua inglese), tra i quali 87 corsi di laurea, 14 corsi di laurea magistrale a ciclo unico, 96 corsi di laurea magistrale.

La ricerca rappresenta un settore d’avanguardia che solo nell’anno accademico 2020/2021 ha visto quasi 13.000 pubblicazioni e centinaia di progetti attivi. Recentemente l’ateneo patavino è stato decretato, tra quelli Italiani, come quello che dispone del maggior numero di dipartimenti nella graduatoria di eccellenza predisposta da ANVUR.

Si tratta di 350 Dipartimenti, ora ammessi alla procedura di selezione che porterà ad individuare entro fine anno i 180 che risulteranno assegnatari degli specifici finanziamenti previsti.

“Ben venti dipartimenti sono al primo posto con la massima valutazione di 100 e altri 9 giudicati comunque con punteggio sopra ai 90, a fronte della soglia minima di 73 che consente di accedere alla selezione di 350 – sottolinea il Governatore -. Mi congratulo con la Rettrice e tutti coloro che hanno consentito la realizzazione un simile traguardo.  Penso non ci sia niente da aggiungere, questi numeri sono la prova tangibile di grande impegno e passione”. “La nostra comunità è figlia dell’università di Padova dal punto di vista scientifico e medico.

Oggi quello che è il Veneto lo deve a questa università. Spero però che nel giorno dell’800 anniversario del nostro ateneo siano riviste alcune decisioni prese dalla Gran Bretagna - ha concluso il governatore - ovvero non concedere visti speciali ai nostri studenti. Va bene la Brexit, ma certi provvedimenti sono inaccettabili. A Roma qualcuno batta un colpo”.

© il Notiziario di Cortina

CONDIVIDI

CONTATTI
Il Notiziario di Cortina” e rivista “Cortina
Via Ria de Zeto 3
32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
Tel. 0436 770042
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Il Notiziario di Cortina -
Made by NPgraphics