• Home
  • Eventi
  • Corazzari ha visitato due eccellenze del bellunese

Corazzari ha visitato due eccellenze del bellunese

03 Novembre 2022
Feliciana Mariotti
Eventi

Corazzari PHOTO 2022 11 02 11 14 57Ieri Cristiano Corazzari ha visitato due realtà del Bellunese: l'Azienda Monte Pelsa e il Centro Controllo Selvaggina di Cortina. De Bon: «Due eccellenze del territorio, importanti per la conservazione e la gestione del nostro patrimonio montano»

Il consigliere provinciale Franco De Bon, a nome dell'amministrazione della Provincia di Belluno, ha accompagnato l’assessore regionale a caccia e pesca Cristiano Corazzari in sopralluogo nel Bellunese. L’assessore ha visitato l’azienda faunistico-venatoria Monte Pelsa (a Taibon Agordino) e il Centro controllo selvaggina di Cortina.

Il primo sopralluogo ha illustrato il funzionamento di un’azienda faunistica di montagna, che propone una gestione venatoria gelosamente attenta alle valenze ambientali, naturalistiche e alla biodiversità. Situata a oltre 1.500 metri di quota, l’azienda Monte Pelsa ha oltre 1.200 ettari di territorio, al cui interno si trova anche una malga. L’attività portata avanti da anni dalla famiglia Favretti, ha consentito di mantenere un habitat ideale per la vita e la riproduzione dei galliformi alpini.

La seconda visita invece si è concentrata sul nuovo Centro controllo selvaggina di Cortina, dove viene raccolta e analizzata la fauna abbattuta all’interno della riserva. Gli animali vengono misurati, pesati e controllati nel dettaglio, prima di essere avviati alla consumazione.

«Un centro d’avanguardia, dove sorgerà anche il laboratorio di lavorazione delle carni, autorizzato ai sensi del regolamento comunitario» spiega il consigliere provinciale delegato a caccia e pesca, Franco De Bon. «Siamo lieti di aver ricevuto la visita dell’assessore Corazzari e in particolare di aver potuto mostrare due eccellenze del nostro territorio, dove viene valorizzata la nuova figura del cacciatore, che si propone come gestore di una risorsa rinnovabile, secondo criteri conservazionistici, e come regolatore di situazioni faunistiche squilibrate.

Due realtà a supporto della gestione faunistica e quindi di tutela e salvaguardia del patrimonio montano, fatto di ambiente, paesaggio e quindi anche di ciò che costituisce biodiversità». 

© il Notiziario di Cortina

CONDIVIDI

CONTATTI
Il Notiziario di Cortina” e rivista “Cortina
Via Ria de Zeto 3
32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
Tel. 0436 770042
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Il Notiziario di Cortina -
Made by NPgraphics