• Home
  • Attualità
  • Aperta a Borca di Cadore la pasticceria - gelateria Myosotis

Aperta a Borca di Cadore la pasticceria - gelateria Myosotis

19 Giugno 2022
Feliciana Mariotti
Attualità

Il neosindaco Martina e Giorgia Cimpello

 Venerdì 17 giugno, alle ore 17.00, è stata inaugurata, a Borca di Cadore, la pasticceria e gelateria Myosotis di Martina e e Giorgia Cimpello. Erano presenti tre Sindaci: Bortolo Sala di Borca di Cadore, Emanuele Caruzzo di San Vito di Cadore e Gianluca Lorenzi di Cortina d’Ampezzo. 

Mi fa piacere che oggi si apra una nuova attività qui a Borca, in questo particolare momento visto che molti chiudono. Mi dà gioia vedere che due ragazze giovani hanno voluto aprire l’attività - ha affermato il sindaco Bortolo Sala, dopo che don Riccardo ha dato la benedizione al locale e a tutti i numerosi presenti.

Le due ragazze erano emozionate per la nuova avventura che ha posto numerosi ostacoli e le ha visti correre fino all'ultimo minuto. “Finalmente abbiamo aperto! - ha commentato Martina -. È stata dura ma ce l’abbiamo fatta!”.

 Nell'immagine: Il sindaco di Cortina Gianluca Lorenzi con Martina e Giorgia Cimpello ( Foto ©Feliciana Mariotti)

Abbiamo rivolto alcune domande a Martina Cimpello.

La vostra pasticceria - gelateria si chiama Myosotis. Come mai l’avete chiamata così?

Il nome è stato proposto da nostra nonna Bianca perché cercavamo un termine legato al territorio. Myosotis deriva dal latino “Non ti scordar di me” perché non siamo a Cortina d’Ampezzo, ma a Borca di Cadore.

Anche la struttura si rifà al territorio, ma in chiave moderna… 

Chi vi ha seguito i lavori?

L’architetto Stefania Zangrando si è occupata della ristrutturazione, della realizzazione del grande laboratorio a vista, della terrazza. Ha pure  curato i particolari. Ha dovuto correre come tutti noi…

 

LinternoIl risultato si vede… ma tutti i macchinari sono nuovi?

Sì nuovi e ad alta tecnologia, industria 4.0 e sono collegati in rete. Da un lato ti danno una mano ma devi conoscerli e saperli usare. Nel laboratorio c’è anche  un macchinario che mantiene sottovuoto i sapori e gli aromi.

 Nell'immagine l'interno di Myotis con Giorgia Cimpiello al bancone (Foto ©Feliciana Mariotti)

Questo mi fa supporre che sarà lei a occuparsi di gelateria e pasticceria?

Sì…

Scusi la domanda ma quanti anni ha e che scuole ha fatto?

Ho 26 anni e ho frequentato un corso serale di 9 mesi a Venezia sulla pasticceria classica per ottenere il diploma e attestati vari per poter aprire un’attività, ma le assicuro che non era in programma.

Ho fatto l’esame e ho preso 98 su 100. Ero contenta.

Poi ho trovato in una scuola in provincia di Padova un Master in pasticceria e ho frequentato pure quello.

L’idea di una pasticceria è nata dopo varie esperienze in laboratori e pasticcerie.

Un amico mi ha chiesto di dargli una mano in gelateria un’estate per tre mesi che si sono trasformati in nove. 

Mi piace la gelateria, ma sono nata per la pasticceria. 

Così ho pensato di unire i due elementi ed è nata Myosotis. Qui non sono sola c’è anche mia sorella Giorgia che ha 22 anni. Io starò in laboratorio, lei nel bar e si occuperà della clientela e dei social.

 Quali prodotti si possono trovare da Myosotis?

Inizio dai gelati. Abbiamo deciso di non fare tantissimi gusti, ma 10/11 base latte e base acqua per gli intolleranti al lattosio. Esterno

Non usiamo additivi e neppure conservanti. Nel gelato non c’è glutine.

La materia prima viene lavorata con i macchinari di ultima generazione. Si parte dalla nocciola intera e dal pistacchio intero che vengono tostati, lavorati, viene fatta la pasta e poi si passa al processo di miscela e manticazione.

Qui la clientela trova anche una selezione di pasticceria classica rivisitata, in chiave moderna, in stile francese. Ci sono la Meringata, la Foresta Nera…

Si può scegliere dalla mono-porzione alle torte da 4 a 5 persone o da 8 a 10 persone.

Accanto alle torte ci sono i semifreddi, novità per la zona; si tratta di una selezione di dolci glassati che vanno consumati a temperatura negativa, quindi vanno lasciati fuori del frigo una mezz’oretta, prima di  degustarli. All'interno è presente gelato e base croccanti. Puntiamo sull’asporto.

Ma non è finita… sempre fatta da noi ci sono una serie di prodotti: la pasticceria secca con i biscotti. Ce ne sono di cinque tipi: un cookies vegano e uno senza lattosio; gli altri tre sono i pistaghiotti (fettine con i pistacchi), cookies normali e frollini montati classici.

Abbiamo pensato anche alle spalmabili: una con massa di cacao e nocciole e una con cioccolato caramellato e mandorle per gli intolleranti al lattosio. Si trova anche una selezione di cinque confetture: due marmellate al limone e alle arance, una confettura ai frutti di bosco e due particolari: una con fragole e fava tonka e l’altra albicocca e grue di cacao.

Detto tutto questo dica qualcosa perché le persone vengano invogliate a venire nella vostra pasticceria?

Dopo tutte queste domande diciamo: “La nostra pasticceria e i prodotti parlano di noi. Vi aspettiamo per provarli e assaggiarli!

 Tutti prodotti da leccarsi i baffi. Provare per credere!

Da quanto ci è stato comunicato in molti sono corsi a comprare i prodotti e, visto che si è registrato il sold out, è stata decisa la chiusura della pasticceria-gelateria domani, lunedì 20 giugno, per permettere il rifornimento delle materie prime. Myosotis riaprirà martedì 21 giugno, dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 20.00.

 

 

© il Notiziario di Cortina

CONDIVIDI

CONTATTI
Il Notiziario di Cortina” e rivista “Cortina
Via Ria de Zeto 3
32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
Tel. 0436 770042
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Il Notiziario di Cortina -
Made by NPgraphics