• Home
  • Attualità
  • Firmato il Protocollo tra il Comune di Cortina d’Ampezzo e la Fondazione Dolomiti Unesco

Firmato il Protocollo tra il Comune di Cortina d’Ampezzo e la Fondazione Dolomiti Unesco

18 Maggio 2021
Feliciana Mariotti
Attualità

IMG ProtocolloNell'immagine: Mara Nemela, Gianpietro Ghedina  e Mario Tonina ( Foto ©Feliciana Mariotti - 18 maggio 2021)È stato firmato oggi in tarda mattinata dal sindaco di Cortina d’Ampezzo Gianpietro Ghedina e dal presidente della Fondazione Unesco e assessore alla Provincia Autonoma di Trento Mario Tonina il protocollo per l’uso della Casa Cantoniera di Acquabona come nuova sede della Fondazione Dolomiti Unesco. L’incontro odierno segue quello avvenuto il 6 febbraio tra il Sindaco di Cortina e il presidente di Anas Claudio Andrea Gemme. 

“La nuova sede nella Casa Cantoniera darà maggiore visibilità alla Fondazione Unesco, sarà un biglietto da visita per tutti noi - ha commentato il sindaco Gianpietro Ghedina nel discorso di apertura - e potrà essere fruibile dal pubblico in particolare dagli ospiti stranieri che vorranno avere tutte le informazioni sui siti mondiali Patrimonio dell’Umanità. 

La Casa Cantoniera non sarà solo la sede della Fondazione, ma avrà anche un punto informativo dedicato ai siti mondiali Unesco e un punto servizio Anas”.

Per il presidente della Fondazione Unesco Mario Tonina: “La firma del protocollo rappresenta un’ulteriore possibilità che il Comune di Cortina ci dà e rinnova l’ospitalità offerta dal 2011 negli spazi del Comun Vecio, confermando quel legame che cresce nel tempo, sottolineato dai festeggiamenti del decennale e, in questo modo, anche dal futuro appuntamento delle Olimpiadi 2026. 

Protocollo presentiPer il riconoscimento offerto dall’Istituzione e per la disponibilità data ringrazio il sindaco Gianpietro Ghedina, il vice sindaco Luigi Alverà e la direttrice uscente della Fondazione Marcella Morandini. Il ringraziamento a quest’ultima va anche per la sensibilità e l’attenzione che ha messo nella sua preziosa collaborazione”.

Era presente alla firma del Protocollo la neo direttrice della Fondazione Dolomiti Unesco Mara Nemela, classe 1975, che inizierà a lavorare dal primo giugno.

Parlando della neo direttrice Mario Tonina ha detto: “Abbiamo già notato l’impegno che ha messo nella fase delle selezioni ed è per quello che l’abbiamo scelta, oltre al lavoro compiuto come responsabile dei Servizi Tecnici e Urbanistici del Comun Generale de Fascia”.

“Sono contenta in questa occasione di poter prendere visione della sede - ha commentato la neo direttrice- e mi auguro di essere un punto di raccordo e di collegamento con le varie realtà del territorio Unesco”.

“La Fondazione negli anni è cresciuta, si è affermata nel tempo e ha visto consolidarsi sempre più la sua riconoscibilità - ha concluso Tonina -. Nell’ultimo anno siamo stati frenati a causa del Covid - 19 e ora siamo pronti a ripartire, a riprendere il lavoro il più velocemente possibile con quello spirito che ci caratterizza e con quell’esperienza che ci ha distinto sino a questo momento nei singoli territori riconosciuti Patrimonio dell’Umanità.

© il Notiziario di Cortina

CONDIVIDI

CONTATTI
Il Notiziario di Cortina” e rivista “Cortina
Via Ria de Zeto 3
32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
Tel. 0436 770042
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Il Notiziario di Cortina

Made by NPgraphics