LA REGINA DELLE DOLOMITI RECUPERA QUESTA SETTIMANA LE DUE GARE DI CORTINA E LE DUE DI GARMISCH

19 gennaio 2014 at 18:24

Foto Giorgio Zardini (wwwilnotiziariodicortina.com)

 

Non si poteva fare diversamente: ieri è nevicato di nuovo per tutta la notte, anche più di sabato, e quindi di primo mattino è stata ancora annullata la discesa di Coppa del Mondo femminile di Cortina d’Ampezzo. Praticamente è nevicato senza tregua da venerdì sera. E quando non è nevicato, è piovuto.
A Pomedes, da dove doveva prendere il via la libera, di neve ne è caduta almeno un metro. Per cui la notte tra sabato e domenica non si è neanche tentato, come il giorno prima, di togliere l’ingombrante coltre bianca, molto umida e sciroccosa, che faceva volume ma non attaccava. Ed è continuato ancora a nevicare tutta la giornata di ieri, mentre le discesiste facevano ritorno a casa o negli alberghi di Cortina.

Il presidente Enrico Valle ha offerto il soggiorno alberghiero a tutte le squadre anche per questa settimana e molti team hanno accettato l’invito. Tra mille difficoltà Cortina ha dimostrato di essere all’altezza per organizzare i Mondiali del 2019.

Il comitato organizzatore della Coppa del Mondo ha di nuovo evidenziato quelle che potrebbero essere le risorse e i pregi di una candidatura che avrà al suo fianco Alberto Tomba come eccellente testimonial nell’assemblea elettiva del 5 giugno a Barcellona.

 

 

Nella foto: il vice sindaco Enrico Pompanin, il direttore dell’Unicredit Alessio Ori, Alberto Tomba, il presidente della Fisi Flavio Roda ed Enrico Valle presidente del Comitato Organizzatore della Coppa del Mondo di sci femminile e di Cortina 2019. (Foto Feliciana Mariotti – www.ilnotiziariodicortina.com)

Tomba proprio sabato sera, nel corso dell’incontro con i giornalisti all’Hotel de la Poste mentre fuori nevicava, si è dichiarato entusiasta dell’incarico che il presidente della Candidatura di Cortina 2019 Enrico Valle gli ha offerto. Del resto Tomba, anche se non è di Cortina, è molto legato alla Regina delle Dolomiti, avendo iniziato ad allenarsi sino alla maggiore età con il maestro ampezzano Roberto Siorpaes. “Cortina si merita i Mondiali 2019. E poi l’1 e il 9 sono stati i miei numeri fortunati, come il 19, (suo giorno di nascita: 19 dicembre 1966) per cui scaramanticamente Cortina può farcela”. Anche a Enrico Valle piace pensare in positivo e allora, visto che il meteo di Arabba prevede per la giornata di martedì un netto miglioramento del tempo con schiarite mattutine e il ritorno del sole, oltre soprattutto a un sensibile abbassamento della temperatura, siamo convinti che sin da mercoledì, quando alle 10.30 è in programma una nuova sessione di prove cronometrate della discesa, l’Olimpia delle Tofane sarà come sempre tirata a lucido e ghiacciata come piace alle discesiste della Coppa del Mondo. Tra queste anche le azzurre, da Daniela Merighetti a Nadia Fanchini, alle quali è offerta l’ultima occasione nelle discese di venerdì e sabato prossimo a Cortina di ottenere un risultato tra le prime sei che consentirebbe a loro di partecipare alle Olimpiadi di Sochi insieme alla già qualificata Elena Fanchini.

 

 

Enrico Valle e Alberto Tomba (foto Feliciana Mariotti – www.ilnotiziariodicortina.com)

Il nuovo programma della Coppa del Mondo, reso noto in mattinata dalla Federazione
internazionale dello sci, è stato infatti così modificato: martedì (ore 20) la riunione dei
capisquadra; mercoledì (ore 10.30) il training della discesa; giovedì (ore 10.15) la discesa di Cortina; venerdì (ore 10.15) il superG ampezzano; sabato (ore 10.15) la libera di recupero di Garmisch e infine domenica (ore 12.00) il superG sempre di Garmisch. La Coppa del Mondo non si muove così da Cortina d’Ampezzo e stavolta speriamo che sia davvero la volta buona.

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM