Cortina 2021: Proseguono senza sosta le attività di Anas (Gruppo Fs Italiane)

9 gennaio 2021 at 13:30

www.ilnotiziariodicortina.com

Finish Area Druscié 1 – www.ilnotiziariodicortina.com

Nel corso di un incontro tenuto il 7 gennaio con il sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina e il Commissario per le Opere dei Campionati Valerio Toniolo,  il Commissario di Governo per l’attuazione del piano nonché Presidente di Anas Claudio Andrea Gemme ha presentato lo stato di avanzamento dei lavori e le nuove iniziative.

L’incontro è stato l’occasione per il Commissario Gemme, il cui incarico è stato prorogato dal Decreto Milleproroghe fino al 31 dicembre 2022, per annunciare un nuovo intervento strategico per il Territorio volto a migliorare ulteriormente la sicurezza della SS 51 “Alemagna”. “Si tratta – ha spiegato il Commissario Gemme – della riqualificazione della viabilità di accesso alla zona produttiva denominata “Pian da Lago”, al km 98,950 della statale 51 tramite una rotatoria. In particolare Anas si impegna ad inserire la realizzazione dell’opera, il cui costo è stimato in circa 700 mila euro, nelle future programmazioni aziendali, attraverso la stipula con il Comune di Cortina d’Ampezzo di un’apposita convenzione attuativa sotto l’egida del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”.

Il Commissario Gemme ha anche fatto il punto sulla Strada bypass Colfiere-Lago Ghedina e la finish area Druscié.

Sono state infatti realizzate 6 aree distinte a ridosso della pista da sci esistente, denominata “A” del Col Drusciè a Cortina d’Ampezzo, aree che saranno funzionali allo svolgimento degli eventi sportivi dei Campionati Mondiali di Sci Alpino 2021. Per consentire la dismissione del vecchio tratto stradale Colfiere-Laghi Ghedina che occupava parzialmente la futura area di arrivo (finish area Druscié o Area A) nonché risolvere le interferenze con le piste da sci esistenti (pista A e pista B) è stata realizzata una nuova strada by-pass o di variante lunga circa 900 metri che, oltre a tenere in considerazione tutte le progettualità originali e il pregevole contesto ambientale dei luoghi, assicurerà la continuità viaria della strada comunale anche durante il periodo di svolgimento della manifestazione sportiva. È stato inoltre realizzato anche un collegamento denominato “Rounzos” che dalla strada Gilardon permetterà agli spettatori dell’evento di raggiungere a piedi le aree realizzate.

Finish Area Druscié 2 – www.ilnotiziariodicortina.com

Per quanto riguarda lo stato di avanzamento del piano di potenziamento della viabilità per Cortina, per la Strada Statale 51 d’Alemagna sono stati attivati lavori per 94 milioni di euro, con un avanzamento pari circa il 75%. I lavori in corso, per la maggior parte fuori dalla sede stradale e con ridotto impatto sulla viabilità, saranno completati nei prossimi mesi.

Relativamente ai progetti delle quattro varianti ai centri abitati (San Vito di Cadore, Tai di Cadore e Valle di Cadore) per un valore di 142,8 milioni di euro, le procedure per la valutazione dell’impatto ambientale presso il competente Ministero dell’Ambiente si sono concluse solo a settembre 2020 nonostante l’iter autorizzativo fosse stato avviato a settembre 2017. Sono state successivamente convocate le conferenze dei servizi per le Varianti di San Vito e di Valle di Cadore che si sono tenute rispettivamente in data 21 dicembre e 22 dicembre 2020, invece le conferenze di servizi relative alla variante di Tai di Cadore e alla Viabilità di accesso abitato di Cortina di Cortina saranno convocate a breve.

Per quanto riguarda la strada statale 51 Bis e la strada statale 52 Carnica il Piano comprende la realizzazione di complessivi 25 interventi di potenziamento riqualificazione e messa in sicurezza di cui, 7 sulla SS 51 bis che sono stati tutti avviati e sono in corso di esecuzione e 18 sulla SS 52 Bis di cui 15 in corso di esecuzione 2 di prossimo avvio ed 1 ultimato per un investimento complessivo di 30,7 milioni di euro. Un piano importante, il cui investimento complessivo è pari a 267,5 milioni di euro per la SS51, la SS51Bis e la SS52.

Il Commissario Gemme si è soffermato inoltre sul tema dell’innovazione tecnologica declinata sulle infrastrutture. Con grande anticipo in Europa, infatti, Anas – in linea con gli indirizzi ricevuti dal Ministero delle Infrastrutture – ha scelto di investire nel progetto Smart Road, una tecnologia propedeutica allo sviluppo della Smart Mobility e ai futuri scenari di guida autonoma dei veicoli. “Ci occupiamo di strade – ha spiegato Gemme – ma le strade evolvono di pari passo con il mondo della mobilità; di conseguenza Anas assume il ruolo di pioniere come disegnatore e Cortina rappresenta il primo grande laboratorio di iniziative innovative e di sviluppo tecnologico per la mobilità Smart. Stiamo dotando la statale 51 di una infrastruttura tecnologica, per un investimento complessivo di circa 26 milioni di euro”.

Tags: , ,

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM