Cortina d’Ampezzo: Il Sindaco Ghedina aggiorna sul Covid e commenta il DPCM

4 dicembre 2020 at 10:29
Sulla pagina Facebook di questa mattina il primo cittadino di Cortina d’Ampezzo Gianpietro Ghedina aggiorna i cittadini sulla situazione del Covid-19 e  commenta il DPCM. Ecco cosa scrive il Sindaco: “Cari concittadini, in questi due giorni il numero di positivi al Covid-19 nel territorio di Cortina d’Ampezzo è passato da 62 a 55 casi (-7). Le persone in quarantena (isolamento domiciliare), che hanno avuto un contatto stretto con i positivi, sono 23 (-1). Stiamo tutti facendo la nostra parte e i risultati si vedono. Nonostante tutti gli sforzi, però, Natale non sarà come ci aspettavamo. Ieri sera abbiamo appreso i provvedimenti contenuti nel nuovo DPCM. Le principali novità, che purtroppo ci toccano da vicino sono:
- chiusura degli impianti da sci fino al 6 gennaio
- vietati gli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio
- 25-26 dicembre e 1 gennaio divieto di spostamento tra comuni
- alberghi aperti ma divieto di cenone a Capodanno
- bar e ristoranti aperti fino alle 18,00
- negozi aperti fino alle 21,00
- resta fermo il coprifuoco dalle 22,00 alle 5,00 del mattino che tra il 31 dicembre e il 1 gennaio sarà dalle 22,00 alle 7,00 del mattino.
La montagna è un’altra volta vittima di decisioni e scelte incomprensibili, contraddittorie e tardive. Le conseguenze economiche per le nostre aziende e i nostri lavoratori saranno gravi.
Certo che la salute viene prima di tutto, ma si fa fatica a comprendere come si possano permettere code e assembramenti, che sono sotto gli occhi di tutti, davanti ai centri commerciali nel resto d’Italia, mentre le piste da sci con un numero contingentato di sciatori, con prenotazioni on-line, e rispetto di ogni misura di sicurezza, non possiamo aprirle. Impianti chiusi e divieto di mobilità tra le regioni uccidono anche il comparto alberghiero e quello della ristorazione. Abbiamo chiesto di poter lavorare, pur nei limiti di specifiche restrizioni, ma non ci hanno ascoltato.
Mai mollare, guardare avanti, essere ottimisti… oggi tutto questo è quantomai difficile. Quanta amarezza. Il Sindaco Gianpietro Ghedina”

 

Tags: , , ,

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM