APPROVATO IN GIUNTA IL BILANCIO 2013

15 febbraio 2013 at 13:42

Foto Feliciana Mariotti (www.ilnotiziariodicortina.com)

Nella riunione di martedì scorso la Giunta ampezzana ha approvato il bilancio 2013 di euro 36.340.954,02. «Si tratta di un bilancio previsionale caratterizzato dall’incertezza sulle decisioni del futuro governo – ha commentato a caldo il sindaco di Cortina d’Ampezzo Andrea Franceschi, – ma non abbiamo permesso che questo ci facesse arrivare in ritardo. Siamo una località di montagna. D’inverno non si costruisce e i cantieri devono iniziare già a maggio: non possiamo rimanere ostaggi del dubbio  fino a estate inoltrata. Ecco perché il budget è già pronto e ci mette al sicuro da brutte sorprese. Già l’anno scorso Cortina  figurava, secondo il Ministero del Tesoro, tra il ristretto gruppo
dei Comuni più virtuosi d’Italia e anche quest’anno meriterebbe la tripla A: pur nell’incertezza, infatti abbiamo garantito i servizi e messo a disposizione le risorse necessarie sia per i grandi progetti in corso d’opera che per gli interventi più piccoli, ma significativi nella vita quotidiana. 660mila euro, per esempio, sono destinati alla manutenzione di strade e marciapiedi, 190mila alla sistemazione della pavimentazione di Corso Italia e piazzetta Pontejel e 450mila al miglioramento delle infrastrutture nelle frazioni e nei villaggi. Il primo stralcio del nuovo marciapiede, in via del Castello, vale altri 600mila euro, l’illuminazione della circonvallazione del centro 640mila, la manutenzione della casa di riposo 120mila. Altri 585mila euro sono stanziati per la riqualificazione di piazzetta San Francesco, piazza fratelli Ghedina e della piazza antistante la chiesetta di Alverà. Per quanto riguarda i Fondi P.I.R.U.E.A. (Programmi Integrati di Riqualificazione urbanistica, edilizia ed ambientale ) e la definitiva erogazione dei Fondi Brancher, Bolzano permettendo – afferma il Sindaco –  figurano, invece, il nuovo curling center da 800mila euro, i lavori sulla pista da bob per 2 milioni e i 500mila euro destinati alla manutenzione delle scuole elementari. Sostanzialmente invariati anche i contributi alle associazioni sportive, culturali e di solidarietà – che rappresentano la spina dorsale della nostra Comunità – così come gli interventi a sostegno delle famiglie e del trasporto pubblico. Quanto all’incertezza sulla condotta del futuro governo nessuno ha la sfera di cristallo, ma ci siamo tutelati per evitare brutte sorprese. Per il Fondo di Solidarietà il Comune di Cortina ha già messo da parte 5 milioni di euro per essere sicuri che, qualsiasi richiesta pervenga alla  ne dal nuovo governo, potremo, nei limiti del possibile, farvi fronte senza dover rinunciare agli interventi già messi a bilancio». E per quel che riguarda l’Imu, «l’incertezza sul futuro sta mettendo in affanno diversi Comuni. Sebbene lo Stato centrale non abbia ancora sciolto le riserve su Imu e Fondo di Solidarietà, voglio che i cittadini sappiano che il loro Comune è sano e in forze. I conti sono a posto, i servizi sono di alto livello e continueranno ad esserlo. I cantieri proseguono e abbiamo accantonato con prudenza abbastanza fondi da tutelare in anticipo Cortina dalle decisioni del prossimo governo. Dobbiamo essere accorti, ma guardiamo avanti con  fiducia»

Feliciana Mariotti

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM