CORTINA ATTENDE IL DEBUTTO DELLA “TRAVIATA”

14 agosto 2020 at 09:49

I VERSI PIÙ CELEBRI DELL’OPERA SONO GIÀ “IN VETRINA”

La rassegna, promossa e sostenuta dal Comune di Cortina D’Ampezzo e organizzata da Musincantus, presenta l’evento clou dell’estate: si tratta della celebre opera di Giuseppe Verdi, che sarà proposta domenica 16 agosto all’Alexander Girardi Hall in forma di concerto e vedrà nel ruolo di Violetta Valery, la giovane stella della lirica contemporanea, già protagonista del Concerto di Capodanno del Teatro La Fenice di Venezia 2020, trasmesso in diretta in mondovisione.  

CortinAteatro, la stagione estiva concertistica e teatrale ampezzana promossa e sostenuta dal Comune di Cortina d’Ampezzo, con il sostegno della Regione del Veneto, ideata e coordinata dall’associazione Musincantus, in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, Arteven, Associazione Gelsomina, Orchestra Regionale Filarmonia Veneta e Orchestra di Padova e del Veneto, raggiunge l’apice: quello in programma domenica 16 agosto alle 20.45 all’Alexander Girardi Hall di Cortina d’Ampezzo sarà infatti l’evento di punta, si tratta de “La Traviata” di Giuseppe Verdi (libretto di Francesco Maria Piave), opera in forma di concerto che vedrà nel ruolo di Violetta Valery il soprano Francesca Dotto, protagonista del Concerto di Capodanno del Teatro La Fenice di Venezia 2020, trasmesso in diretta in mondovisione, e de “La Traviata” al Teatro dell’Opera di Roma, con i costumi di Valentino, e il barotono di fama internazionale Alessandro Luongo nei panni di Giorgio Germont. La concertazione è affidata al maestro Gerardo Felisatti, alla testa dell’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta e del Coro Lirico Veneto diretto da Flavia Bernardi.

Le punte di diamante venete della musica si riuniscono a Cortina per un evento eccezionale che è quasi una novità assoluta: la cittadina ampezzana infatti nell’ultimo trentennio ha visto la rappresentazione di due sole opere liriche.

La lirica a Cortina d’Ampezzo possiamo dire sia quasi una novità assoluta, – spiega Edoardo Bottacin, presidente di Musincantus e direttore artistico di CortinAteatro – negli ultimi trent’anni la Regina delle Dolomiti ha accolto solo due rappresentazioni di opere liriche. “La Traviata” del resto è un melodramma che descrive un’atmosfera culturalmente raffinata come quella che si respira a Cortina, e la Parigi modaiola che fa da sfondo alla vicenda di Violetta e Alfredo un po’ assomiglia all’immagine che si ha della cittadina ampezzana, luogo di vacanze ed elegante movida”. A Cortina d’Ampezzo anche i più giovani hanno accolto con entusiasmo l’evento: gli studenti del Liceo artistico Val Boite si sono impegnati a decorare le vetrine dei negozi cittadini con una selezione di versi de “La Traviata”. La messa in scena sarà preceduta alle 19.30 dalla guida all’ascolto.

Biglietti: Infopoint Corso Italia 81 – orari: 9.00 – 13.00, 15.00 – 19.00. Biglietto intero euro 26,00, ridotto euro 13,00.

www.ilnotiziariodicortina.com

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM