PRONTO IL PROGETTO PER IL RESTAURO E LA SISTEMAZIONE DEL CIMITERO DI CORTINA D’AMPEZZO

26 giugno 2020 at 13:07

Particolare del Cimitero di Cortina d’Ampezzo – Foto Feliciana Mariotti – www.ilnotiziariodicortina.com

 

 

Foto Feliciana Mariotti – www.ilnotiziariodicortina.com

 

L’Amministrazione Comunale vuole restaurare e sistemare il cimitero di Cortina d’Ampezzo, così ha affidato il lavoro all’architetto Agostino Hirschstein.

Il compito svolto dall’architetto si è focalizzato dapprima sulla ricostruzione storica e poi sul progetto inserendo tutte le richieste del Comune.

Nella ricerca storica l’architetto Hirschstein ha scoperto che la prima costruzione del cimitero risale al 1834, anno dell’inaugurazione, sono poi seguite le modifiche successive nel 1929 a cura dell’ing. Apollonio e dell’arch. Wenter Marini. Risale al 1971 la costruzione della parte nuova al lato sud. Il progetto è stato completato e presentato da pochi giorni, dopo un proficuo confronto con la Soprintendenza e con gli uffici del Comune.

La pianta con inseriti i vari anni – a cura dell’arch. Agostino Hirschstein – www.ilnotiziariodicortina.com

Il progetto comprende il  restauro della Cappella e della sua copertura, la realizzazione dei parapetti della balconata, di una rampa sulla scalinata centrale e un servo-scale nel porticato sud-ovest per l’abbattimento delle barriere architettoniche; la costruzione di un vano per l’esposizione dell’antico carro funebre recentemente restaurato e l’apertura del passaggio a sud-est che dal porticato del 1834 porta al magazzino verso il torrente Bigontina.

Rientra nel progetto la realizzazione dei blocchi per 360 cellette cinerarie nel porticato del 1929, del cinerario comune nel porticato del 1929, sfruttando parte del deposito seminterrato, dell’area per la dispersione in acqua e terra delle ceneri nell’ampliamento del 1971, di nuove pavimentazioni nei porticati del 1834, con la riapertura di due arcate verso sud-ovest, il rifacimento del manto di copertura completo. Nel progetto anche l’ampliamento del sagrato della cappella, l’apertura di 3+1 nuove aperture per rendere utilizzabile il locale seminterrato nel porticato sud-ovest e infine l’adeguamento del servizio igienico ad uso dei disabili e lo spostamento dei quadri elettrici principali.

Non appena il progetto sarà formalmente approvato, sarà avviata la procedura per l’appalto delle opere che sarà finanziato con parte dell’avanzo di amministrazione.

 Feliciana Mariotti
www.ilnotiziariodicortina.com
26 giugno 2020

Tags: , ,

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM