Cortina d’Ampezzo è “tutto un canto di cantieri”…

18 giugno 2020 at 14:01

Era dalle Olimpiadi del 1956 che a Cortina d’Ampezzo non si vedevano così tanti lavori.

foto feliciana Mariotti – www.ilnotiziariodicortina.com

Cortina, locomotiva della provincia di Belluno, è tutta un cantiere grazie alla forte determinazione di questa Amministrazione, che è riuscita a promuovere il suo territorio con una strategia sul medio e lungo periodo, puntando sui grandi eventi e coinvolgendo l’intero paese, attraverso progetti concreti per il futuro in equilibrio e accordo afferma il Sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina. Un paese unito, che fa sistema e che lavora con le istituzioni provinciali, regionali, nazionali in perfetto ascolto e sintonia.

A Cortina si investe: qui c’è voglia di rilancio e di futuro.

Il Comune si pone come protagonista nel settore degli impianti di risalita, con il nuovo impianto pubblico di collegamento tra Pocol e Cinque Torri: un intervento da 18 milioni di euro, finanziato per la maggior parte dai fondi di confine, i cui lavori dopo anni di immobilismo sono partiti proprio in questi giorni. A Natale l’impianto sarà pronto.

Su un nuovo impianto dal centro, zona Tennis Apollonio, verso Socrepes si sta lavorando grazie agli Impiantisti e alla Regione Veneto che credono fortemente insieme a noi in questa iniziativa. Anche sulla Piscina, si va avanti ed entro l’anno inizieranno i lavori.

Tante sono le ristrutturazioni da parte di privati: pressoché tutti gli alberghi dismessistanno ristrutturando o hanno presentato piani di intervento; tanti altri si aggiornano e si rinnovano.

I lavori all’ex Hotel Ampezzo Foto Feliciana Mariotti – www.ilnotiziariodicortina.com

Ben 5 milioni di euro sono stati stanziati per il nuovo ponte di Crignes le cui lavorazioni inizieranno tra pochi giorni.

Sul programma opere pubbliche sono stati inseriti 2.700.000 euro per asfaltature e marciapiedi con interventi a partire dall’autunno.

Visto le lavorazioni che si stanno facendo sulla fibra ottica e sulla rete elettrica con Enel e con Terna non è stato ritenuto coerente e razionale sovrapporsi e il lockdown ha poi rallentato e rinviato alcune lavorazioni programmate, essendo molte ditte fuori regione.
Nello specifico, in merito all’attività di coordinamento e di organizzazione per un upgrade tecnologico della nostra città, E-distribuzione sta lavorando a 50 Km rete elettrica per alimentare tutte le cabine al fine di garantire la fornitura anche in caso di guasti.

Open Fiber sta lavorando a 80 km di fibra ottica in parte utilizzando le linee interrate dell’illuminazione esistente, in parte con nuovi scavi. Per dicembre prevediamo ne saranno in esercizio il 30/40% su territorio comunale.

Foto Feliciana Mariotti – www.ilnotiziariodicortina.com

Telecom sta implementando la sua rete di fibra. Terna, in relazione all’elettrodotto Auronzo-Cortina, sta lavorando a 26 Km di cavi interrati per garantire la continuità della rete elettrica sull’alto voltaggio.

Sono tanti, dunque, gli impegni e i progetti su cui è impegnato il Comune di Cortina tra i quali l’intervento in zona stazione, il parcheggio in Largo Poste, il nuovo curling center, la nuova pista ciclabile.

Come diceva il professor Roberto Pappacena: “Cortina è tutto un canto di cantieri!”

www.ilnotiziariodicortina.com

Tags: ,

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM