Warning: strpos() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.ilnotiziariodicortina.com/home/wp-includes/functions.php on line 2961 Il Notiziario di Cortina – XXXVII PREMIO GAMBRINUS “GIUSEPPE MAZZOTTI”: LA CADORINA ERICA GIOPP VINCE NELLA SEZIONE “ESPLORAZIONE – VIAGGI”

XXXVII PREMIO GAMBRINUS “GIUSEPPE MAZZOTTI”: LA CADORINA ERICA GIOPP VINCE NELLA SEZIONE “ESPLORAZIONE – VIAGGI”

17 ottobre 2019 at 10:12

www.ilnotiziariodicortina.com

La giovane originaria di Pieve di Cadore, Belluno, che la scorsa estate ha presentato, a “Una Montagna di Libri” a Cortina d’Ampezzo, il libro “Un anno in barcastop”, con questa originale pubblicazione ha vinto, nella sezione “Esplorazione – viaggi”, il Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”.

La Giuria lo ha scelto perché si tratta di un’ “Opera prima fresca e ironica, che ha il ritmo delle onde e profuma di salse di gioventù. La pratica del barcastop, poco conosciuto autostop marino per andare a zonzo per gli oceani in modo economico e avventuroso è raccontata da un’autrice e viaggiatrice che impariamo a conoscere una pagina dopo l’altra e che alla fine vorremmo quasi incontrare davvero. Un racconto piacevole e sincero, narrato con una lingua a tratti ingenua ma spontanea e sapida, scorrevole, limpida e senza sbavature. Un viaggio diverso, uno stile di vita insolito, un’opera che si beve come un cocktail con ombrellino sul ponte di una barca”.
La giovane autrice, che lavora come interprete, mediatrice, marketing manager, vivendo tra Milano, Roma e Pechino, ci regala una guida non convenzionale per barcastoppisti, autostoppisti del mare, raccontando il viaggio compiuto nel 2016 attraverso oceani, isole e persone che ci fa conoscere nei loro aspetti più crudi e grezzi. Lontano dal diario di bordo, è un concentrato di aneddoti e consigli: ironico e leggero, il libro trasmette messaggi universali senza la pretesa di ergersi a guida spirituale.
Nelle altre due sezioni in gara, “Montagna: cultura e civiltà” e “Finestra sulle Venezie”, hanno vinto rispettivamente Fabio Andina con “La pozza del Felice” e Francesco Erbani con “Non è triste Venezia. Pietre, acque, persone. Reportage narrativo da una città che deve ricominciare”. Premio Honoris Causa andrà a Nives Meroi, signora dei 14 ottomila metri del pianeta.
La cerimonia si svolgerà sabato 16 novembre al Parco Gambrinus di San Polo di Piave, Treviso. Il Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores, invece, avrà una propria finale: i ragazzi vincitori della sezione letteraria e della sezione video saranno protagonisti della cerimonia di sabato 19 ottobre alle 16.00 a Palazzo dei Trecento, a Treviso.
Feliciana Mariotti – www.ilnotiziariodicortina.com

Tags: ,

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM