Warning: strpos() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.ilnotiziariodicortina.com/home/wp-includes/functions.php on line 2961 Il Notiziario di Cortina – AL MUSEO RIMOLDI ALPACA E ARTE S’INTRECCIANO SULLE ANDE

AL MUSEO RIMOLDI ALPACA E ARTE S’INTRECCIANO SULLE ANDE

16 ottobre 2019 at 10:23

www.ilnotiziariodicortina.com

Dopo il 12 e il 13 ottobre nelle giornate del 17 • 18 • 19 • 20 • 24 • 25 • 26 • 27, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, negli spazi del Museo Rimoldi, l’Operazione Mato Grosso, associazione don Bosco 3A Onlus, propone un’esposizione di opere di maglieria, ricamo e tessitura realizzate in America Latina. Con esclusiva finalità di beneficienza, sono esposti manufatti di tessitura e ricamo, capi d’abbigliamento realizzati a mano in fibra d’alpaca che provengono dalle missioni sostenute dall’Operazione Mato Grosso.

L’Operazione Mato Grosso, che già collabora con le Regole dal 2003 per pulizia di boschi e sistemazione sentieri, è un movimento missionario presente da più di 50 anni in America Latina. L’unica finalità di questa iniziativa è portare aiuto alle popolazioni povere dei paesi latino-americani (Perù,Bolivia, Brasile ed Ecuador), dove opera il movimento.

In particolare, questo progetto intende sostenere la concreta possibilità di lavoro per la popolazione femminile dei paesini della Sierra; è un progetto articolato e di forte stampo educativo: nelle sue fasi iniziali si sviluppa con la creazione di scuole di grado secondario, riconosciute dallo Stato; oltre alle materie di insegnamento scolastico, le ragazze si avvicinano a laboratori pratici di tessitura a telaio, tessitura a maglieria, ricamo, cucito, tintura e lavorazione artigianale e tradizionale dei filati di produzione locale (lana di pecora e lana d’alpaca).

Le scuole hanno durata di 5 anni e funzionano in forma di internato, viste le grandi distanze e la grande dispersione territoriale dei vari “caserios” e dei paesini. Le studentesse vengono ospitate durante tutta la settimana in strutture dove ricevono gratuitamente vitto ed alloggio, insegnamento ed educazione.

Il progetto prosegue offrendo la possibilità di lavoro concreta nelle “Familias de Artesana Maria Auxiliadora”, piccoli gruppi di lavoro dove le ragazze si riuniscono in forma di cooperativa, sotto la direzione di una responsabile e con l’appoggio dei volontari “O.M.G.”; qui, nella sede della missione, vengono svolti i lavori, secondo indicazioni, disegni e richieste del gruppo di volontari che dall’Italia organizza mostre/eventi come quello organizzato a Cortina.

Tutto questo avviene esclusivamente e solo con l’aiuto di tanti volontari, che in forma totalmente gratuita prestano il loro tempo, le energie e l’entusiasmo per aiutare persone disagiate e povere ad avere un futuro migliore. Il gruppo di volontari organizzatori si preoccupa inoltre di raccogliere i fondi necessari alla copertura delle spese; così nulla viene tolto dal ricavato dell’iniziativa che é interamente devoluto alle “Familias de Artesanas M.A” in America Latina.

 

 

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM