Warning: strpos() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.ilnotiziariodicortina.com/home/wp-includes/functions.php on line 2961 Il Notiziario di Cortina – Tre nomi per il manager delle Olimpiadi 2026: Baldan, Novari e Mokridge

Tre nomi per il manager delle Olimpiadi 2026: Baldan, Novari e Mokridge

10 ottobre 2019 at 13:14

Tre manager hanno dato la disponibilità per lasciare i propri incarichi e ricoprire la carica generale per le Olimpiadi 2026. Nel prossimo incontro il Comitato Organizzatore dei Giochi si confronterà con loro per la scelta finale.

La selezione avverrà tra Alberto Baldan, veneziano di 59 anni, amministratore delegato di Grandi Stazioni Retail, la società che valorizza l’offerta commerciale delle 14 più importanti stazioni ferroviarie d’Italia; Vincenzo Novari, genovese 60 anni,  fondatore di SoftYou, startup che coinvolge partner ed investitori  e, poi, special adviser Italia per CK Hutchinson che individua investimenti  nel nostro Paese e Tom Mokridge, neozelandese 64 anni, giornalista, ex braccio destro di Rupert Murdoch, assistente CEO della casa editrice News Limited Austrialian, amministratore delegato di Sky e sino all’anno scorso era a Virgin Media.

Laureato in Economia presso l’Università Ca Foscari di Venezia, Alberto Baldan è entrato a far parte del Gruppo WFP e ha lavorato nella gestione della vendita al dettaglio per due anni. Successivamente è entrato nella multinazionale francese Promodès occupando posizioni operative e gestionali con sede in Italia e Spagna. 

Sette anni dopo, ha iniziato a lavorare per il gruppo La Rinascente nel 1996 come direttore regionale. Nel 2003 è partito per assumere il ruolo di amministratore delegato di Conforama, la consociata italiana di quello che allora era il gruppo PPR, ora noto come Kering.

Dopo quattro anni a Kering, Baldan è tornato a La Rinascente, passando al ruolo di amministratore delegato. Con lui la Rinascente è divenuta La Rinascente è diventata sinonimo di marchi di qualità italiani e etichette internazionali. 

Nel febbraio 2017 è stato annunciato che si stava allontanando da La Rinascente per ricoprire da giugno 2017  il ruolo di amministratore delegato di Grandi Stazioni Retail, che facilita le esperienze di acquisto dei passeggeri in 14 delle più grandi stazioni ferroviarie in 11 città più importanti: Venezia,  Verona, Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Palermo.

Vincenzo Novari studia economia aziendale presso la Facoltà di Economia di Genova e si laurea nel 1985. Inizia a lavorare nel 1987 nel gruppo L’Oréal come Direttore Marketing. Rimane in L’Oréal fino al 1992 poi dal 1993-1995 è nel Gruppo Danone. Per Omnitel Pronto Italia S.p.A. è direttore marketing nel 1995, nel 1996 ne diventa vice presidente delle vendite, marketing e logistica.

Nel 1999 diventa amministratore Delegato di Omnitel 2000 S.p.A. Fonda nel 2000 Andala S.p.a di cui è Amministratore Delegato sin dall’inizio, lo rimane quando Andala diventa 3 Italia e lascia solo nel dicembre 2016 quando 3 Italia e Wind si fondono. Annuncia l’addio su Facebook e lascia il posto a Maximo Ibarra già Amministratore Delegato Wind, la più grande delle due aziende fusesi.

Nell’ottobre 2016 Novari fonda SoftYou, startup che coinvolge partner ed investitori per “creare, gestire e sviluppare piattaforme internet, intranet e mobile, oltre ad applicazioni per i device”. Nel 2016 diventa poi Special Advisor Italia per CK Hutchinson allo scopo di individuare nuovi investimenti possibili nel Belpaese.

Tom Mockridge è nato in Nuova Zelanda ed è un dirigente d’azienda e giornalista. Nel 2013 è stato nominato Ceo di Virgin Media dopo aver rivestito la carica di amministratore delegato della televisione satellitare a pagamento Sky Italia Srl. Mockridge ha iniziato la sua carriera come giornalista in nuova Zelanda, sua terra natale, nel gruppo News Corp. Dopo la laurea Mockridge ha conseguito un Master in Scienze Naturali all’Università di Cambridge.

Nella Telecom del Regno Unito è stato Direttore associato della Commissione di Supervisione Icstis. Successivamente è stato Direttore vendite del reparto tecnologie alla Global One e Business Development Director alla Ipass. Passato in Motorola, Tom Mockridge ha svolto diverse mansioni, tra cui lo sviluppo delle reti wi-fi, della convergenza tra fisso e mobile e del M-Commerce.

Nel 2001  Mockridge è stato nominato Amministratore delegato di Independent Newspapers Ltd, casa editrice di quotidiani e periodici neozelandesi, che appartiene a News Corp. Nello stesso periodo è diventato anche Presidente di Sky New Zealand, la pay tv del gruppo nel Paese. Fino al 2002 ha lavorato come direttore di Sky Network Television Ltd.

L’anno successivo in Italia Mockridge ha guidato il processo di fusione tra Stream e Telepiù, conclusosi con la nascita di Sky Italia, di cui è diventato amministratore delegato. Dal 2008 è stato nominato responsabile per le operazioni in Europa e al di fuori del Regno Unito. Fino al 2009 Tom Mockridge è stato vice presidente del Consiglio di Sorveglianza di Sky Deutschland Ag, dove è rimasto come membro e da giugno 2013 sino a giugno 2019 era a Virgin Media.

Tags: , , ,

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM