Warning: strpos() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.ilnotiziariodicortina.com/home/wp-includes/functions.php on line 2961 A un anno dal voto in Veneto il ministro Stefani ha incontrato Zaia, assicurando: “L’Autonomia si fa perché è nel contratto del governo”

A un anno dal voto in Veneto il ministro Stefani ha incontrato Zaia, assicurando: “L’Autonomia si fa perché è nel contratto del governo”

22 ottobre 2018 at 14:15

 

L’arrivo del ministro Stefani – www.ilnotiziariodicortina.com

Oggi, lunedì 22 ottobre, a un anno dal referendum per l’Autonomia di Lombardia e Veneto,  il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha incontrato il ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Erika Stefani. Il Ministro in una nota ha fatto sapere: “Io sono pronta, ora conta il rispetto del contratto di governo. L’autonomia è assicurata anche dai colleghi pentastellati che hanno dichiarato che l’autonomia si fa perché è nel contratto di governo, è in costituzione e c’è il referendum ed è un obiettivo anche del M5S. Sono certa – ha specificato – che forze e anime del governo devono tutte lavorare in un unico verso visto che l’autonomia rientra in un percorso partito dalla gente. Indietro non si può tornare. Sono certa che i cinque stelle rispetteranno la volontà dei cittadini che per la Lombardia e il Veneto si sono espressi attraverso un referendum, un sistema di democrazia partecipata nel quale i 5 stelle credono fortemente“.

Il dossier c’è ed è datato 2 ottobre. Quindi, con l’appoggio sul piano politico dei pentastellati si passa dall’utopia alla realtà – ha commentato Luca Zaia -. Questo è il risultato del bel lavoro compiuto da Matteo Salvini“.

Il ministro Erika Stefani con il presidente Luca Zaia – www.ilnotiziariodicortina.com

Ed è arrivata anche la «benedizione» di  Salvini: “L’accordo sull’autonomia di Veneto e Lombardia andrà in una delle prossime riunioni del Consiglio dei ministri. Ho sentito Luca Zaia questa mattina e sentirò Attilio Fontana. Conto che a Roma si discuta prestissimo del provvedimento attuativo sull’autonomia del Veneto, della Lombardia sicuramente e mi auguro anche dell’Emilia-Romagna. Il 22 ottobre è un bel giorno – prosegue il ministro dell’Interno – data in cui lo scorso anno proprio in Veneto e Lombardia si è tenuto il referendum sull’autonomia. Si tratta di qualcosa che è pienamente previsto nel contratto di governo. È un passo avanti nel nome dell’efficienza, del risparmio, della trasparenza, del taglio agli sprechi, del merito, della politica a km zero. Sia noi che i 5 stelle siamo sensibili agli sprechi”. Circa le materie su cui le Regioni hanno chiesto la competenza, Salvini ha detto: “Mi risulta che sia Veneto (23 materie sono state presentate parola di Luca Zaia) sia Lombardia hanno presentato il dossier, con richieste diverse. Il Consiglio dei Ministri le valuterà entrambe. L’importante è che si parta e si posi la prima pietra”. “Autonomia significa responsabilità e il Veneto lo ha dichiarato un anno fa, superando il quorum richiesto” ha concluso Luca Zaia.

F.M: – www.ilnotiziariodicortina.com

 

Tags:

0 Commenti

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento


Designed by WPZOOM